Archivi per agosto, 2010

La CGE condanna il monopolio tedesco

domenica, agosto 29th, 2010

Questa settimana, la Corte di Giustizia Europea ha emesso una sentenza nei confronti del monopolio sulle scommesse e le lotterie vigente in Germania. La Corte ha deciso che la politica monopolistica dello stato tedesco per quanto riguarda questo mercato non si adegua alle norme europee.

Nel 2008, i 16 stati federali tedeschi hanno sottoscritto il Trattato Interstatale sul Gioco d’Azzardo che proibisce la promozione e l’organizzazione di giochi di fortuna online nel territorio dello Stato. Il trattato arriva a scadenza nel 2012.
Nel Novembre 2009, uno dei lander tedeschi, Schleswig-Holstein, ha chiesto ai legislatori di sciogliere il trattato per mettere in atto un sistema di licenze interstatali.

Secondo le affermazioni della Corte: “Il monopolio tedesco sull’organizzazione delle scommesse e le lotterie non raggiunge l’obiettivo di contrastare i pericoli del gambling in una maniera consistente e sistematica”.

La Corte ha sottolineato che l’argomento invocato dalla Germania per mantenere il monopolio dei giochi, la prevenzione del gioco compulsivo, smette di avere una giustificazione visto che le società che operano in regime monopolistico possono promuovere i loro servizi senza restrizioni.

In modo sorprendente, la decisione è stata seguita da un aumento pari a 5% delle azioni del nuovo gruppo formato da Bwin e Partygaming. Nonostante il regime monopolistico vigente in Germania, il mercato tedesco dei giochi costituisce il 35% del business di Bwin.
Il mercato dei giochi della Germania è stimato ad un valore di 7.8 miliardi di euro, di cui oltre la metà spetta ai siti di giochi e scommesse che hanno la sede all’estero.

Il gambling in testa alle preferenze degli internauti

venerdì, agosto 20th, 2010

Secondo i dati forniti dall’azienda di misurazione del traffico Internet comScore, i siti web di gambling hanno registrato un aumento del traffico nel secondo mese d’estate.

La società ha rivelato che i siti web della categoria ‘gambling’ hanno avuto 13.4 milioni di visitatori unici nel mese di luglio. Questo rappresenta un aumento dell’11% rispetto al mese di Giugno.
L’aumento del numero di visitatori è dovuto in parte all’interesse degli internauti per il Campionato mondiale di poker, che ha indirizzato il traffico verso i siti di giochi online, sopratutto dopo l’inizio dell’evento.
“Le World Series of Poker hanno risvegliato il lato competitivo degli Americani nel mese di Luglio e hanno spinto milioni di giocatori a testare le loro abilità di giocare a carte”, ha commentato Jeff Hackett, vice presidente di comScore Media Metrix.
Non esiste tuttavia alcuna evidenza sul numero di giocatori statunitensi che hanno visitato i siti. In presente, gli Stati Uniti proibiscono, attraverso l’UIGEA, il poker e le scommesse online.
PokerStars occupa la prima posizione della classifica, con 2.4 milioni di visitatori (+ 8%), seguita da Full Tilt Poker con 2.3 milioni (+ 14%), Kingolotto Network con 2 milioni (+ 31%) e Ultimate Bet con 1 milione di utenti (+ 33%).